Corso Movimentazione Manuale dei carichi

M.M.C. Movimentazione Manuale dei Carichi

Il corso di movimentazione manuale dei carichi, risulta essere uno, tra i tanti obblighi che il datore di lavoro ha nei confronti dei propri collaboratori che svolgono appunto le mansioni tipiche di spostamento, sollevamento, spinta o trascinamento di pesi durante l’esercizio della propria attività lavorativa. L’art. 169, infatti, stabilisce che il Datore di Lavoro, tenendo conto dell’allegato XXXIII, trattato nel Titolo VI del Decreto Legislativo 81/08, ha in primo luogo, l’obbligo di fornire ai propri lavoratori dipendenti, le informazioni adeguate relative al peso ed alle altre caratteristiche dei carichi movimentati e attraverso la sua supervisione tentare di eliminare ogni tipo di rischio proveniente da tale attività, assicurando una formazione adeguata in relazione ai rischi lavorativi e alle modalità di corretta esecuzione delle attività.

I Rischi della Movimentazione dei Carichi

Il datore di lavoro, individua i rischi della movimentazione manuale dei carichi attraverso diverse metodologie, nonchè calcoli risultanti da fattori e variabili, capaci di restituire valori numerici che rappresentano coefficienti che ne indicano il grado di rischio. Il metodo più utilizzato, in questo senso, risulta essere il NIOSH, proveniente dal “The National Institute for Occupational Safety and Health”, il quale, se interpretato in maniera opportuna, è in grado di proteggere un’alta percentuale di lavoratori grazie al fatto di poter essere applicato sia in attività semplici, sia in attività composte.

Il corso di formazione M.M.C. Movimentazione Manuale Carichi

Il corso di formazione M.M.C. è un corso di formazione obbligatorio, infatti, il datore di lavoro, secondo gli obblighi di legge, deve fornire ai propri collaboratori dipendenti, un addestramento adeguato in merito alle corrette manovre e procedure da adottare nelle fasi di movimentazione manuale dei carichi.